Caro spogliatoio:   LETTERA AI BIANCOROSSI