Taca la cavala (prepara il calesse) CARRO chariot вагон barroccio coach chariot вагон barroccio calèche фијакер barouche  รถกูบสี่ล้อ

Taca la cavala (prepara il calesse) CARRO chariot вагон barroccio coach chariot вагон barroccio calèche фијакер barouche รถกูบสี่ล้อ

Taca la cavala (prepara il calesse) CARRO chariot вагон barroccio CARRO chariot вагон barroccio calèche фијакер barouche รถกูบสี่ล้อ

Taca la cavala (prepara il calesse) CARRO chariot вагон barroccio
CARRO chariot вагон barroccio calèche фијакер barouche รถกูบสี่ล้อ

 by tullio valerio mazza www.immaginienosoloparole.it     "photos of today with the colors of yesterday"

 #iononlemandoadire In pochi hanno troppo ed in troppi hanno troppo poco, equità e giustizia sociale vorrebbero un riequilibrio almeno parziale di tali opportunità per vivere dignitosamente e convivere meglio tutti quanti. tullio valerio mazza www.immaginienonsoloparole.it

Taca la cavala ( prepara il calesse) Quando mio padre si sentì chiamare dal suo con quella richiesta “Tuno, taca la cavala”, si alzò dal letto malvolentieri ed ancor peggio fu il sentimento verso il padre che gli aveva ordinato, proprio di domenica mattina quel lavoro. “Andem a Samaevar a vutae” Andiamo a San Mauro, oggi si vota. Il  nonno aveva problemi di deambulazione e farsi accompagnare era una consuetudine alla quale mio padre era abituato, ma non di domenica mattina presto, unico giorno dove si poteva “vivere” la vita di festa e da “giovane”. Arrivati vicino al seggio elettorale, presidiato dai Carabinieri e dalle camice nere, il nonno dal calesse esclama: “Tomasino, vota te che tci piò pradg” Tomasino, vota tu per me che hai maggiore dimestichezza con le schede elettorali. Tomasino era il “capataz” delle camice nere ed a quel tempo le schede elettorali erano molto, molto trasparenti, sottilissimi ed evanescenti fogli di carta che lasciavano trasparire palesemente ed a tutti il voto espresso, pur segretamente…Tomasino, fiutato l’ostilità politica, rimprovera mio nonno dicendo: “Ta li vu ciapè sobit, tvu boi o tvu scend ?” (Vuoi che ti meniamo subito, vuoi che ti diamo il ricino, o ti vuoi accomodare a votare?”.” No, an ries a scend, vuta te, pral s’ciafi pasa da caesa” No, non posso votare da solo, non ci riesco, ne olio, ne manganello, per le botte passate da casa quando vi pare. Votò Tomasino la scheda al posto del nonno. Passarono poi da casa, alle selve, prima di passare a quelle vie di fatto che non si verificarono, poiché per botte, sinonimo di percosse intesero botte, contenitore di vino…e ne bevvero, ne bevvero fino a dimenticare scopi ed oltraggio. Bevvero e dimenticarono, ma non per tutti andò liscia così e non sempre. Così ogni volta che si parla di elezioni, mi torna alla mente questa storia di vita e di casa, questo aneddoto che insegna ad avere rispetto delle idee politiche e delle opportunità per esprimerle ed esercitarle. Nutro un certo imbarazzo nel vedere, oggi, percentuali di affluenza alle urne particolarmente basse, nutro una certa nostalgia per coloro che ci si avvicinavano a malincuore, pur desiderando esprimersi, a differenza di oggi dove i seggi sono presidiati solo da forze che difendono il cittadino e lo proteggono , lo accolgono e lo rispettano. Confesso che avverto un certo imbarazzo nel pensare che queste attuali libertà non vengono deliberatamente esercitate, perciò recatevi alle urne, esprimete il vostro parere, partecipate alle scelte, anche se oggi a differenza di ieri occorre fare maggiore  attenzione a coloro che stanno scritti dentro i manifesti, non in piedi ed in attesa, nei pressi dei seggi…      tullio valerio mazza   #IONONLEMANDOADIRE  www.immaginienonsoloparole.it
"chariot" carro вагон  barroccio  www.immaginienosoloparole.it  calèche, фијакер, barouche,  รถกูบสี่ล้อ         www.immaginienosoloparole.it      "photos of today with the colors of yesterday" Tanti sono i fotografi artisti che rendono meravigliose le immagini che colgono e divulgano, io desidero divulgare e documentare L'ARTE DELLE CAPACITA' ARTIGIANALI ITALIANE attraverso le mie foto.20150111_152816.jpg
Beaucoup de photographes sont des artistes qui font de belles images qui captent et diffusent, je tiens à divulguer et de documenter L' ART DE CAPACITÉ ARTISAN ITALIENNNE a travers mes photos.
Difficilmente si trovano carri come questi delle foto, sono le testimonianze del lavoro e delle fatiche dei secoli scorsi, quando in agricoltura si utilizzavano le braccia e la fatica era esclusivamente dell' uomo.
 
 
www.immaginienosoloparole.it   Tanti sono i fotografi artisti che rendono meravigliose le immagini che colgono e divulgano, io desidero divulgare e documentare L'ARTE DELLE CAPACITA' ARTIGIANALI ITALIANE attraverso le mie foto.   Difficilmente si trovano carri come questi delle foto, sono le testimonianze del lavoro e delle fatiche dei secoli scorsi, quando in agricoltura si utilizzavano le braccia e la fatica era esclusivamente dell' uomo                                                         www.immaginienosoloparole.it  CARRO "chariot" вагон barroccio calèche фијакер barouche รถกูบสี่ล้อ Tanti sono i fotografi artisti che rendono meravigliose le immagini che colgono e divulgano, io desidero divulgare e documentare L'ARTE DELLE CAPACITA' ARTIGIANALI ITALIANE attraverso le mie foto. www.immaginienosoloparole.it                                                                                                                                                             Tanti sono i fotografi artisti che rendono meravigliose le immagini che colgono e divulgano, io desidero divulgare e documentare L'ARTE DELLE CAPACITA' ARTIGIANALI ITALIANE attraverso le mie foto.     "photos of today with the colors of yesterday" Beaucoup de photographes sont des artistes qui font de belles images qui captent et diffusent, je tiens à divulguer et de documenter L' ART DE CAPACITÉ ARTISAN ITALIENNNE a travers mes photos.  www.immaginienosoloparole.it   #iononlemandoadire In pochi hanno troppo ed in troppi hanno troppo poco, equità e giustizia sociale vorrebbero un riequilibrio almeno parziale di tali opportunità per vivere dignitosamente e convivere meglio tutti quanti. tullio valerio mazza www.immaginienonsoloparole.it20150111_152816.jpg