Miseria e povertà, non sono la stessa cosa

Miseria e povertà, non sono la stessa cosa

Miseria e povertà, non sono la stessa cosa  
Da sempre, “strada facendo”, documento le situazioni di vita ai margini ed oltre della società, ovunque nel mondo. Foto rubate a persone che non si accorgono delle mie curiosità ed intemperanze etiche. Foto non belle tecnicamente per l’ovvietà della ragione citata e la necessaria discrezione e pudore, per il rispetto che si deve al prossimo in difficoltà. Tuttavia mai come ora, mai così frequentemente ed altrove, Il mio paese, l’Italia, offre innumerevoli opportunità di comprendere differenze nei diversi aspetti del disagio e della sofferenza sociale ed individuale, alimentando la differenza tra la povertà e la miseria. Nel mondo, foto di persone senza casa, che chiedono aiuto per se stessi ed il cagnetto, fedele compagno di sventura, di viandanti che cercano di sopravvivere individualmente, come possono, defilandosi dal gruppo. Nel mio paese, l’Italia, in troppi, in tanti invece, con una casa in cui abitano e senza lavoro chiedono aiuto, chiedono l’elemosina per strada per se stessi e la loro famiglia, per i figli da crescere, per continuare a vivere e non solo sopravvivere, questo fenomeno in estensione diventa agghiacciante, poiché moltiplica il fenomeno a dismisura e lo estende a nuclei che mai avrebbero immaginato una condizione di vita alimentata dalla disperazione o peggio ancora, dall’impotenza, noi neppure. Dalla povertà alla miseria, riflettiamo ed attiviamoci amici cari, poiché tale fenomeno sociale porta al disfacimento di valori unitari e di società evolute, manca il tempo per riflettere, occorre agire alla svelta. Queste drammatiche foto di una qualsiasi città italiana, i cui soggetti sono sottratti al riconoscimento, con il loro messaggio inequivocabile, ci ammoniscono per la nostra insipienza e ci indicano che stiamo percorrendo strade ed indirizzi politici sbagliati. Facciamolo alla svelta, cambiamo rotta, prima che sia troppo tardi.
tullio valerio mazza

Bisogna imparare a stare e vivere anche con la "pancia vuota" per potere riempire la testa di tante cose, anzichè polemizzare con la pancia piena e la testa vuota...bisogna sapere conoscere e guardare anche dalla parte opposta dei nostri interessi, per avere idee e capacità di come, cosa, perchè fare...dividendo un pane, condividendo idee, dando valore a sapori e pensieri a riempirne così, sia la pancia che la testa .   tullio valerio mazza     #www.immaginienonsoloparole.it

CARA AQUILA Inseparabile, неотделима, अवियोज्य, 切っても切れない, eagle  NON SEMPRE SCONFITTE GRANDI SONO GRANDI SCONFITTE COME CIO’ CHE APPARE A VOLTE NON E’. Al pari di una  "FERRARI TESTA ROSSA" oltre a volare, parla pure... as one "ferrari testarossa" addition to flying speaks well ..como un "ferrari testarossa" que volar, habla bien..."ferrari testarossa"  inseparable  неотделима   अवियोज्य   切っても切れない    
www.immaginienosoloparole.it            IMG_5541.JPG
 NON SEMPRE SCONFITTE GRANDI SONO GRANDI SCONFITTE COME CIO’ CHE APPARE A VOLTE NON E’.
Tanti sono i fotografi artisti che rendono meravigliose le immagini che colgono e divulgano, io desidero divulgare e documentare L’ARTE DELLE CAPACITA’ ARTIGIANALI ITALIANE attraverso le mie foto. 
Beaucoup de photographes sont des artistes qui font de belles images qui captent et diffusent, je tiens à divulguer et de documenter L’ ART DE CAPACITÉ ARTISAN ITALIENNNE a travers mes photos. NON SEMPRE SCONFITTE GRANDI SONO GRANDI SCONFITTE COME CIO’ CHE APPARE A VOLTE NON E’. Dall’alto un’aquila osserva i vasti orizzonti del mondo, attratta da un qualche magico incanto posa lo sguardo sulla nostra cara Romagna, dove brulica la gente dal gran cuore. Con le ali immerse nel cielo pulito, maestosa nel suo volo planato, fissa il crocicchio di strade che come capelli sciolti e puliti, sbiancati e tinti dal tempo, intersecano i loro cammini con altre strade e queste su altre ancora e su queste un andirivieni ordinato di gente, una folla, che dalla solennità del tempo e dagli infiniti spazi assume parvenza di scandito, magico ritmo. Non il rumore del caotico e frenetico fluire del caos, ma ritmo e suono,  musica per chi sa ascoltare e capire, quel lento e regale volo alle imperiali altezze dove solo chi sa può, altri no, poiché bruciano nel sole o si perdono per l’ebbra solitudine del rarefatto incanto. Chissà per cosa o perché l’aquila di lassù osserva quell’andirivieni ciarliero di gente nei crocicchi di via, dei nostri passi, nelle nostre diverse età, chissà…Forse perché rapita dai raggi vermigli di un radioso tramonto,  oppure assetata della rugiada di un celeste e sereno  mattino scende e si posa in mezzo a noi timidamente, curiosamente. Da vicino sono più reali, vere,  le dimensioni delle ali, tangibile  è pure la perfetta armonia di linee del suo corpo scolpito nel vento, un incanto maestoso, sublime, solenne, come il momento, magico. Nascosto, furtivo ho rapito il suo canto e tra le nenie che la memoria non scorda questi :  NON SEMPRE SCONFITTE GRANDI SONO GRANDI SCONFITTE COME CIO’ CHE APPARE A VOLTE NON E’. Ed ancora altro: FORTUNA TI TROVA SE L’AIUTI A CERCARE E NON STUPIRTI SE ARRIVA QUANDO HAI AMICI NEL CUORE. Un’altra nenia ancora: COME IL BACO TESSE IL SUO ORDITO PRECISO NELLA GIUSTA STAGIONE PER QUELLO CHE HA, ANCHE L’UOMO SI COPRE DI QUELLO CHE FA’, MA IL BACO SI VESTE PER POI VOLARE PIU’ IN LA’, IN UN TEMPO SOLTANTO TRA I COLORI DEL SOLE RIFLESSI SUL MARE, PER I VASTI ORIZZONTI CHE FELICE LO FA’. L’UOMO TESSE IN SE STESSO I SUOI GIUSTI CONFINI, DOVE  SI CIBA SOLTANTO DEI FRUTTI CHE HA E NON VOLA PIU’ OLTRE CHE ALI NON HA,  MA NEPPURE SI ALLEGRA O SCONFORTA SE QUALCUN ALTRO LE HA !!!  Tempo già è trascorso, rapidamente, tanto ne è passato, perenne però il ricordo e vivo, per lo sguardo di quegli occhi profondi, penetranti, puliti,  che tracciano i disegni dei futuri orizzonti con calma serena, certezze del poi. Cara Aquila, cara… ciò che è passato appartiene alle nostre storie, alle nostre vite, resta dentro di noi e ci camminerà per sempre al fianco, così come l’amicizia, la lealtà, la stima ed il coraggio, tendono la mano a chi ne stringe forte un’altra lasciando un fremito a chi sorride aperto e scorrono insieme il filo della vita, dipanato, e dalle dita, artigli aperti un dono: ciò che altri avevano carpito. Cara Aquila cara, grazie !!! Così risolto qualche perché sul fato, riprende la sua completa libertà nei cieli, lassù, MEDITATIVA E GIUSTIZIERA, amica solo di chi sa intenderne il magico ruolo. A te che vivi al di sopra degli umani confini con un ringraziamento profondo la mia riconoscenza. Dal basso oramai non si vede che un punto lontano, come una stella, regina sublime degli spazi senza confini e degli eterni silenzi. Che il vento ti porti un sorriso di amici ed un perenne ricordo: il nostro. Per ciò che sei, per ciò che ci hai donato, tu vivi, ARRIVEDERCI OD ADDIO, in fondo ora è lo stesso. 
www.immaginienonsoloparole.it  CARA AQUILA Inseparabile, неотделима, अवियोज्य, 切っても切れない,  tulliovaleriomazza.blogspot.com         www.immaginienonsoloparole.itinseparable
   
 
Nascosto, furtivo ho rapito il suo canto e tra le nenie che la memoria non scorda questi :  NON SEMPRE SCONFITTE GRANDI SONO GRANDI SCONFITTE COME CIO’ CHE APPARE A VOLTE NON E’. Ed ancora altro: FORTUNA TI TROVA SE L’AIUTI A CERCARE E NON STUPIRTI SE ARRIVA QUANDO HAI AMICI NEL CUORE. Un’altra nenia ancora: COME IL BACO TESSE IL SUO ORDITO PRECISO NELLA GIUSTA STAGIONE PER QUELLO CHE HA, ANCHE L’UOMO SI COPRE DI QUELLO CHE FA’, MA IL BACO SI VESTE PER POI VOLARE PIU’ IN LA’, IN UN TEMPO SOLTANTO TRA I COLORI DEL SOLE RIFLESSI SUL MARE, PER I VASTI ORIZZONTI CHE FELICE LO FA’. L’UOMO TESSE IN SE STESSO I SUOI GIUSTI CONFINI, DOVE  SI CIBA SOLTANTO DEI FRUTTI CHE HA E NON VOLA PIU’ OLTRE CHE ALI NON HA,  MA NEPPURE SI ALLEGRA O SCONFORTA SE QUALCUN ALTRO LE HA !!! 
NON SEMPRE SCONFITTE GRANDI SONO GRANDI SCONFITTE COME CIO’ CHE APPARE A VOLTE NON E’.
www.immaginienonsoloparole.it  tullio valerio mazza
CONTRO OGNI DISCRIMINAZIONE RAZZIALE, genere, religione e vita AGAINST ALL DISCRIMINATION, GENDER, RELIGION AND LIFE tolerance and solidarity MANIFESTO OF SOCIAL COMMITMENT OF tullio valerio mazza IMMAGINI E NON SOLO PAROLEwww.immaginienonsoloparole.it MANIFESTO di impegno sociale di tullio valerio mazza IMMAGINI E NON SOLO PAROLE
#iononlemandoadire In pochi hanno troppo ed in troppi hanno troppo poco, equità e giustizia sociale vorrebbero un riequilibrio almeno parziale di tali opportunità per vivere dignitosamente e convivere meglio tutti quanti. tullio valerio mazza www.immaginienonsoloparole.it