Ladri di sogni BUONANOTTE

Ladri di sogni BUONANOTTE

Ladri di sogni BUONANOTTE

esperimento di illusione ottica se fissate attentamente il cielo sarà possibile vedere le nuvole correre da destra a sinistra....

esperimento di illusione ottica se fissate attentamente il cielo sarà possibile vedere le nuvole correre da destra a sinistra....

Ladri di sogni chi ti manda?  www.immaginienonsoloparole.it                 Dopo un attesa di circa sei mesi, arrivò finalmente quella mattina. Vestito adeguatamente, ordinato ed a "modo" attesi ancora prima di potere conferire con il "professore" poichè la segretaria mi disse: sei in anticipo è ancora troppo presto !!! Certo, conosco le regole, non sarò di certo in ritardo così.  Attesi.  Con un solo cenno dello sguardo quella signora mi indicò di entrare. Ricordo perfettamente quel "professore" in piedi ed in fondo alla sala, al quale dopo avere chiesto il permesso di entrare ed alla terza sillaba del buongiorno con una sola gamba dentro  mi chiese: CHI TI MANDA ?  Il mio buon andamento negli studi, la passione ed il desiderio di approfondire la conoscenza della materia che lei insegna, per risposta: LA CONOSCI LA LEGGE DEL CONTENENTE E DEL CONTENUTO ? Se fa riferimento, professore, a quel principio della fisica, vengo dal Liceo Scientifico, avevo buoni voti...troncandomi la parola continuò  BENE ALLORA, QUI IL CONTENUTO ECCEDE LE CAPACITA' DEL CONTENENTE, NON ABBIAMO POSTO. Non immaginavo che questa legge della fisica fosse attribuita al chi ti manda, la penso piuttosto figlia di un ladro di sogni, garbatamente salutai e me ne andai. Divenni medico ugualmente.
Riflettendo sulle vicende del mondo e su ciò che mi era personalmente accaduto ho desiderato a lungo che un codice di legge contemplasse il reato "furto dei sogni" e l'autore "il ladro di sogni" avesse condanne pari all'entità del reato commesso, per la verità non ho ancora perso lo stimolo nè il desiderio che in qualche ambito del vivere, anche altri possano avere la medesima proposizione, mai dire mai, così quando sollecitato da eventi o fatti, richieste di valutazione su cose, ripropongo il mio ragionare ed invito a riflettere sulla proposta del reato di "furto dei sogni".  DESIDEREREI CHE ALLA CARTA DEI DIRITTI DEL FANCIULLO, COMPOSTA DI DIECI ARTICOLI L'ULTIMO DEI QUALI RECITA IL DIRITTO A NON ESSERE CAMPIONE, FOSSE AGGIUNTO UN UNDICESIMO E CHE RECITASSE QUESTE PAROLE...SII LEALE SEMPRE E NON COMMETTERE MAI IL FURTO DEI SOGNI... e che tale evento diventasse pure reato penale. tullio valerio mazza I would like to add an article to the CHARTER OF RIGHTS OF THE CHILD, after the last one, WHICH READS THE RIGHT NOT TO BE CHAMPION, BY AN ELEVENTH with the inscription: THESE WORDS: ALWAYS BE FAIR AND NEVER COMMIT THEFT OF DREAMS. .. and i hope that this event would become criminal offense as well.           tullio valerio mazza                                                    Ho attraversato periodi della vita nei quali alcune forme di reato sportivo si sarebbero potute configurate a proposito e sapientemente in tale opportunità e rientrare nella  valutazione. Ogni volta che ho avuto notizia di persone ed atleti sospesi dalle attività, alleggeriti di primati, cancellati da giochi, da medaglie, da onori, vanificata la loro gloria sportiva per avere varcato regole, debordato confini di liceità, rubando così sogni ad altri,  ho pensato non a loro ma a tutti coloro che ad ogni età ed in ogni tempo abbiano avuto decadute le loro opportunità e capacità, meriti rimasti solo virtuali,  poichè questi ladri di sogni hanno derubato persone oneste e capaci dei propri limpidi desideri ed aspettative.  
BUONANOTTE

BUONANOTTE

DESIDEREREI CHE ALLA CARTA DEI DIRITTI DEL FANCIULLO, COMPOSTA DI DIECI ARTICOLI L'ULTIMO DEI QUALI RECITA IL DIRITTO A NON ESSERE CAMPIONE, FOSSE AGGIUNTO UN UNDICESIMO E CHE RECITASSE QUESTE PAROLE...SII LEALE SEMPRE E NON COMMETTERE MAI IL FURTO DEI SOGNI... e che tale evento diventasse pure reato penale. tullio valerio mazza I would like to add an article to the CHARTER OF RIGHTS OF THE CHILD, after the last one, WHICH READS THE RIGHT NOT TO BE CHAMPION, BY AN ELEVENTH with the inscription: THESE WORDS: ALWAYS BE FAIR AND NEVER COMMIT THEFT OF DREAMS. .. and i hope that this event would become criminal offense as well. tullio valerio mazza img_8815-2 In ogni ambito del vivere, dal sociale alla politica, in ogni ambito del sapere, dagli asili nido alle università, in ogni ambito della quotidianità, dal lavoro alle professionalità, esistono e prosperano impuniti per questo reato I LADRI DI SOGNI. Ho ancora un peso per quella domanda: CHI TI MANDA ? Offeso allora e derubato di un sogno, ne ho conseguiti altri, ho spesso odiato quell'atteggiamento di chi saccente e di sufficienza nell'attenzione di comprendere i desideri degli altri, o i meriti, o le aspettative, ho desiderato che qualcuno esordisse con un PERCHE' ? prima di ogni altra considerazione di merito. Ancora oggi dissemino lungo il mio cammino un tale punto interrogativo. Mi sono testimoni le migliaia di allievi a cui ho lasciato sulla lavagna questo regalo per il loro futuro, un punto interrogativo, un perchè ? sempre da avanzare a se stessi ed a chicchessia, in quanto germoglio di vita che  credo generi l'unico antidoto al furto dei sogni e ne smaschera i ladri. DESIDEREREI CHE ALLA CARTA DEI DIRITTI DEL FANCIULLO, COMPOSTA DI DIECI ARTICOLI L'ULTIMO DEI QUALI RECITA IL DIRITTO A NON ESSERE CAMPIONE, FOSSE AGGIUNTO UN UNDICESIMO E CHE RECITASSE QUESTE PAROLE...SII LEALE SEMPRE E NON COMMETTERE MAI IL FURTO DEI SOGNI... e che tale evento diventasse pure reato penale. tullio valerio mazza I would like to add an article to the CHARTER OF RIGHTS OF THE CHILD, after the last one, WHICH READS THE RIGHT NOT TO BE CHAMPION, BY AN ELEVENTH with the inscription: THESE WORDS: ALWAYS BE FAIR AND NEVER COMMIT THEFT OF DREAMS. .. and i hope that this event would become criminal offense as well. tullio valerio mazza
RISACCA un attimo di apnea per riproporsi

RISACCA un attimo di apnea per riproporsi

Censure, code di paglia, arroganza inutile per le sconfitte dei perdenti !!! Molti non lo sanno, alcuni fingono di non sapere che esistono regole etiche, morali, responsabilità personali per chi affida e spedisce pensieri ed immagini sul web. In ogni motore diffusivo e di ricerca esistono fantasiosi dispositivi regolati da algoritmi ed altro che individuano immagini o parole sconvenienti, sconce, inadeguate o corrotte nella morale e nella sostanza e le censurano, così come coloro che le pubblicano con sanzioni a tempo o chiusura totale dei loro profili. Poi ci sono le pagine locali, i gruppi più o meno chiusi, con amministratori privati o pubblici che decidono autonomamente su chi, come, quando accettare o negare articoli o cancellarli senza rispettare le regole generali enunciate poc’anzi. Sono una specie di “dittatori” sul web, senza censori, con illimitati poteri incontrastati. Forse. Vi chiederete la ragione di questo mio articolo, ma l’essere incorso gratuitamente e senza motivo, senza avere infranto regole,  nelle ire di uno di questi admin dalla coda di paglia, che richiamato da una fioca voce amicale, ha cancellato pur poche parole di un mio intervento, mi ha lasciato basito. Si è fatto compiangere l’arrogante inutilità del suo gesto malvagio e sbagliato. Senza avere io violato alcuna regola etica del web e duemilioniquattrocentoepassamila letture e fotografie dei miei articoli in 98 paesi del mondo passati ad ogni vaglio etico di sorveglianza lo testimonia,  ma questi, solo per soccorrere dall’ombra un suo amico dialetticamente soccombente ed irriso da se stesso per l’insipienza e superficiale stoltezza del merito è intervenuto come una mamma chiamata da un figlio invocante aiuto a dare ostracismo ad idee non offensive, ad un argomentare lecito e propositivo, che ne attizzava i bollori e la rabbia per una cocente sconfitta subita di recente. Non hanno saputo abbozzare, tergiversare, non hanno saputo resistere alla loro arroganza impotente e sono diventati ferocemente ostili. Accecati e compresi in un potere che ora li irride inchiodati a quel fare. Ha evocato ricordi della mia gioventù quando le parole venivano occultate artatamente da poteri biechi, arroganti o delittuosi, ad impedire progresso e civiltà, una cosa triste e penosa che li rende ancora tali, complici di una vigliaccheria senza sostanza e futuro. Questo tipo di atteggiamento riesce nel miracolo di renderli  da sconfitti in un confronto, in un atteggiamento illiberale,  dei perdenti per sempre. Conoscerne i nomi, incontrarli ancora e duellare a parole con loro, sul web od altrove, sarà per me di un piacere infinito, poiché da loro stessi hanno scelto il ruolo di perdenti ed a vita pagando solo il prezzo di una sola sconfitta dialettica e di inopportunità per così tanto poco e misura mi allieta e mi sconforta. Mi sconforta poiché pagano un prezzo altissimo per un fatto banale, divenuto però così sostanziale, così che questa ragione e merito  li offende ancora e di più. Buon lavoro admin l’hai combinata grossa e lo sai. poiché a te restano la vergogna e la censura, non posso intervenire né sull’una, né sull’altra, resterà  affartuo e del tuo compare, pensaci a testa bassa, ma pensaci.       tullio valerio mazza
ITALY-ALBANIA-ANGOLA-SAUDI ARABIA-ALGERIA-ARGENTINA-AUSTRALIA-AUSTRIA-AZERBAIGIAN-BAHREIN-BELGIUM-BOLIVIA-BOSNIA ERZEGOVINA-BRAZIL-BULGARIA-CAMBOGIA-CANADA-CILE-CINA-CIPRO-COLOMBIA-SOUTH KOREA-COSTA RICA-CROATIA-DENMARK-ECUADOR-EGYPT-EL SALVADOR-ARAB EMIRATES-ESTONIA-RUSSIAN FEDERATION-FILIPPINE- FINLAND-FRANCE-GEORGIA-GERMANY-GHANA-JAMAICA-JAPAN-GIORDANIA-GREECE-GUATEMALA-HOLLAND-HONG KONG-INDIA-INDONESIA-IRAQ-IRLANDA-ISOLA DI MAN-ISRAELE-KAZAKISTAN-KENYA-KOSOVO-KUWAIT-LETTONIA-LUSSEMBURGO-MACAO-MALDIVES-MALESIA-MALTA-MAROCCO-MAURITIUS-MESSICO-MOLDOVA-MONTENEGRO-MOZAMBICO-NEPAL-NIGERIA-NORVEGIA-NUOVA ZELANDA-OMAN-PAKISTAN-PANAMA-PARAGUAY-PERU'-POLAND-PORTOGALLO-PUERTO RICO-QATAR-UNITED KINGDOM-REPUBBLICA DOMINICANA-REPUBLIC OF MACEDONIA-REUNION-ROMANIA-RSM-SENEGAL-SERBIA-SINGAPORE-SYRIA-SLOVAKIA-SLOVENIA-SRI LANKA-SPAIN-SOUTH AFRICA-SVEZIA-SVIZZERA-TAILANDIA-TAIWAN-TANZANIA-TUNISIA-TURCHIA-UCRAINA-UGANDA-UNGHERIA-URUGUAY-U.S.A.-VENEZUELA-VIETNAM IMG_7292